I miei Henné preferiti.

Ciao ragazzi, oggi voglio parlarvi dei miei Henné preferiti e della mia esperienza con essi. Sono , ormai, più di due anni che ho deciso di tingere i capelli con l’ henné, di passare da un biondo cenere a un biondo rame e mi sento abbastanza pronta per darvi dei consigli su quali scegliere in base al risultato che desiderate.
Il primo hennè che acquistai quando finalmente mi decisi a cambiare colore , io che non avevo mai fatto una tinta prima di allora, fu l’ HENNé PURO della KHADI.

KHAD33
Prezzo: 7,30 €

 

Dopo tante ricerche in internet dell’hennè perfetto, mi convinsi ad acquistare questo poiché chiunque ne parlava in modo positivo. Ed effettivamente, così è.
E’ stato amore a prima vista! E’ cremoso,si stende benissimo, si risciacqua facilmente e  ha coperto perfettamente i capelli donandomi un bellissimo color rame.  In realtà, la prima volta che colorai i capelli feci un mix di 50 e 50 con l’HENNE NEUTRO (Senna/Cassia) ,sempre KHADI, poiché avevo paura di avere un risultato troppo evidente. Ne venne fuori un color carota che non mi dispiaceva affatto! (Vi ricordo che io partivo da un colore biondo scuro cenere). Solo dopo due applicazioni in 50e50 henné puro/hennè neutro , utilizzai esclusivamente l’hennè puro avendo come risultato un biondo scuro ramato. Mi dura 2 mesi, se non fosse per la ricrescita anche 3, man mano quando si scolorisce  i miei capelli diventano un color “rosso Irlandese carota” che , ripeto, non mi dispiace affatto.
Di solito acquisto i prodotti KHADI dal mio sito di fiducia Gaia Natura.
Si trovano entrambi nel formato 100g, l’hennè puro al costo di 7,30€ e l’hennè neutro a 6,95€; ovviamente non contengono picramato.

 

Col tempo ho preso coraggio e mi sono lanciata nel fare mix con altre tonalità di rosso 😀
Quando desidero un colore un po’ più carico ed evidente aggiungo dai 3 ai 5 cucchiai o di Hennè e Amla o Henné, Amla e Jatropha.

Con l’hennè e l’amla ottengo un colore un po’ più scuro ma sempre ramato, con l’henné, amla e jatropha un colore più “ciliegioso” , motivo per il quale , per i miei gusti, non lo preferisco.

Per più di un anno ho utilizzato sempre il marchio Khadi, che qualitativamente parlando è il top ma volevo provare qualcosa di più economico.
Ho acquistato, allora, sempre dal sito Gaia Natura, l’ henné rosso caldo de ” Le Erbe di Janas”, 100g al modico prezzo di 4€.

2016-06-09-17-02-11-862

Restava solo vedere la qualità. E bene, wow! Fantastico! La consistenza è sempre cremosa e la facilità con cui si stende è ottima. Il risultato è molto simile, se non identico a quello Khadi. Mantiene ciò che promette, un bellissimo colore rosso caldo.

Il mese scorso, mi serviva al volo fare una tinta e non avevo tempo per acquistare in internet. Mi sono recata, quindi, in una erboristeria vicino casa mia e ho acquistato l’ HENNé ROSSO RAME NATURALE di SITARAMA, 100g al prezzo di 7,50€.

No che sia malaccio, ma penso che non lo ricomprerò. Il risultato anche non è male ma l’ho trovato un tantino “polveroso” quando l’ho steso e ho fatto fatica a miscelarlo con l’infuso e l’aceto. Per non parlare del fatto che scarica tantissimo con lo shampoo, anche dopo un mese. Insomma, per questo prezzo ricompro il Khadi la prossima volta. 

Tirando le somme, quelli che vi consiglio sono il Khadi e le Erbe di Janas.
Quando posso acquisto il Khadi,  anche perché per la mia capigliatura e lunghezza, 100g bastano ma a quel prezzo comprerei 200g di le Erbe di Janas per almeno 2 applicazioni , ottenendo (quasi) lo stesso risultato.

Bene ragazzi, questo è tutto. Spero di esservi stata utile e se vi fa piacere , potete scrivere nei commenti voi quale utilizzate e la vostra esperienza.
La prossima volta vi parlerò del procedimento con cui faccio l’henné e come lo preparo 😉

A presto, Agnese.

 

Annunci